Come cucinare per 50 persone

cucinareStai organizzando un matrimonio o il battesimo o la comunione di tuo figlio e non vuoi affidarti ad un ristorante o ad un catering? Devi cucinare per 50 persone o più e non sai come fare? Bene, sei nel posto giusto. Per aiutarti, infatti, abbiamo realizzato questa piccola guida che ti aiuterà,passo passo, ad organizzare al meglio quella che, a tutti gli effetti, è una vera e propria impresa.

In questa pagina non troverai ricette di cucina, il web ne è pieno e si può trovare davvero di tutto, ma piuttosto consigli organizzativi che ti permetteranno di portare a termine tutto senza stress.

Ecco quello che devi sapere se stai per cucinare per un evento con 50 o più persone.

1) Non farti prendere da ansia e stress: se ogni volta che pensi a quello che devi fare ti senti prendere dall’ansia non ci siamo. Per prima cosa devi fare un bel respiro profondo e calmarti. L’evento arriverà e dovrai cucinare per tutte quelle persone. Tant vale farlo con calma e senza farsi prendere dalla paura. In questo modo sarà tutto più semplice e riuscirai a dare il meglio di te.

2) Frigoriferi e congelatori: questo è il problema numero 1. Non stare a preoccuparti di finger food o guarnizioni… quelli sono dettagli. Per prima cosa devi pensare allo spazio per le tue preparazioni. Calcola che mediamente (ragionando sulla dimensione di un normale frigorifero di casa) per 50 persone servono almeno 2 frigoriferi completi (frigo più congelatore). Ti puoi aiutare utilizzando quello di un parente o un amico.

3) Lista della spesa e programma di lavoro: le cose da fare saranno tante quindi il consiglio è di ottimizzare i tempi. Prepara una lista della spesa con largo anticipo e un bel piano di lavoro con tutto quello che devi fare e quando lo devi fare.

4) L’organizzazione è tutto: se ti organizzerai bene sarà più semplice di quello che pensi. Prepara quello che puoi in anticipo e congelalo (se fatto correttamente la qualità non ne risentirà) e quando puoi fatti aiutare da parenti e amici.Ma ricorda di avere sempre il polso della situazione. Sii tu ad assegnare i compiti seguendo sempre il tuo programma di lavoro.

5) Cosa preparare: di fare cose espresse non se ne parla perchè poi subentra sempre qualche problema o ritardo. Direi di puntare su buffet in modo tale che, una volta allestita la tavola potrai rimpiazzare ciò che finisce avendo tutto il tempo a disposizione per riscaldare quello che va servito caldo (in questo ti aiuteranno sicuramente il forno e il microonde).

6) Goditi l’evento!