Come richiedere un prestito

prestitiOggi ottenere un prestito da una banca o da un istituto di credito non è più semplice come lo era in passato. Le banche, in seguito alla crisi economica degli ultimi anni, hanno chiuso “i rubinetti” erogando finanziamenti con il contagocce.

Ma, allora, come è possibile ottenere un prestito? Quali requisiti sono necessari per evitare che la nostra richiesta di accesso al credito venga rifiutata?

Per prima cosa è bene capire le dinamiche che regolano un prestito. Gli isituti di credito adottano la regola del quinto, ossia l’importo massimo della rata che si andrà a pagare non dovrà superare un quinto dello stipendio (percentuale che sale fino al 30% in caso di mutui per la casa).

Facciamo un esempio pratico. Ipotizziamo di avere una busta paga netta mensile di 1000 euro, in questo caso potremmo chiedere in prestito un importo massimo la cui rata di rimborso non superi i 200 euro.

Se ci atteniamo a questi parametri siamo già a buon punto. Un altro aspetto fondamentale è quello di non essere segnalati come cattivi pagatori. Questo perchè la banca, specialmente in un contesto come quello attuale, difficilmente darà soldi a chi in passato ha avuto difficoltà a pagare. Insomma fate attenzione a non saltare il pagamento di bollette, rate della macchina o del mutuo.

Cosa serve per richiedere un prestito?

Ogni istituto di credito ha delle regole ben precise, comunque in linea di massima per poter richiedere un prestito è necessario esibire un documento d’identità, il codice fiscale e i documenti relativi al proprio reddito (busta paga per i dipendenti, cud per i liberi professionisti e cedolino della pensione per i pensionati).

Alcune banche, poi, chiedono anche un estratto conto del proprio conto corrente bancario aggiornato agli ultimi 6 mesi così da verificare i movimenti. In alcuni casi l’istituto di credito può richiedere l’accredito dello stipendio sul conto.

Ci sarebbe ancora molto da dire su come richiedere e ottenere un prestito. Il consiglio che ci sentiamo di dare è che, qualora ci fossero difficoltà ad ottenere un finanziamento, è possibile rivolgersi ad un bravo consulente finanziario. Questa figura professionale sarà in grado di aiutarci a sbrogliare situazioni complesse e a rivolgersi all’istituto di credito più adatto a soddisfare le nostre necessità.