Fiori di zucca ripieni con melanzane e gamberi

fiori_di_zuccaSe sei sempre alla ricerca di qualche ricetta particolare per stupire i tuoi ospiti quella che ti andiamo a segnalare oggi non ti deluderà: fiori di zucca ripieni di melanzane e gamberi con vellutata di polpo, riduzione di aceto balsamico e arancio.

Anche se la sua preparazione è un po lunga e complessa questa ricetta ti permetterà di proporre qualcosa fuori dall’ordinario, un piatto dai sapori unici che, se ben bilanciati, ti consentiranno di stupire anche i gourmet più smaliziati. Ma vediamo nel dettaglio come preparare questa fantastica ricetta.

Per prima cosa dobbiamo pulire i fiori togliendo il picciolo centrale ma facendo attenzione a lasciare integro il fiore. Una volta fatta questa operazione possiamo lasciare da una parte i nostri fiori e dedicarci alla farcia e alla salsa di accompagnamento.

Preparazione farcia

Tagliamo le melanzane  a dadini molto piccoli. Prendiamo i gamberi o le mazzancolle, puliamoli e togliamo l’intestino. Ora saltiamo in padella le melanzane con un filo di olio, sale, pepe e pochissima maggiorana. Verso la fine della cottura mettiamo dentro anche i gamberi saltiamo e spengiamo la fiamma.

Una volta che il composto si è freddato prendiamo il mascarpone e mischiamo il tutto. La farcia deve essere cremosa al punto giusto. Ora mettiamo il tutto dentro una sac a poche.

Preparazione salse

per prima cosa prepariamo la salsa al polpo. Prendiamo l’acqua di cottura del polpo e mettiamola in un pentolino con 50 grammi di burro e 50 grammi di farina. Cuociamo fino a quando la salsa non avrà raggiunto una consistenza cremosa. Aggiustiamo di sale e di pepe e teniamo da parte.

In una padella mettiamo l’aceto balsamico a fiamma bassa e lasciamo ridurre.

Preparazione piatto

Una volta che abbiamo tutto pronto possiamo procedere a realizzare questo piatto. Cuociamo i fiori su una piastra o al forno, per qualche minuto. Appena pronti adagiamoli su un piatto, con un cucchiaio mettiamo della salsa di polpo sopra i fiori, guarniamo con la riduzione di balsamico e grattugiamo della scorsa di arancia.