Investire nel trading online in modo sicuro

investimenti borsaLa borsa è rischio, questo lo sappiamo molto bene ma è altrettanto vero che questa componente di rischio può essere contenuta, limata per fare in modo di rendere più sicuri i propri investimenti. Il trading online è, da sempre, un’attivitià molto remunerativa per alcuni trader.

Perchè, allora, la massa perde soldi? Perchè alcuni riescono a guadagnare sempre e altri finiscono vittima dei mercati, delle truffe, o, semplicemente, perdono i propri soldi? L’aspetto relativo alla sicurezza non è mai molto trattato sui siti finanziari ma noi abbiamo voluto sfatare questo mito.

Il primo aspetto quando si parla di sicurezza per chi investe in borsa è quello legato al broker. Se non scegliamo un broker sicuro e affidabile tutti i nostri soldi sono a rischio. A questo proposito consiglio di leggere questa interessante guida all’investimento in borsa realizzata dallo staff del sito Forumeconomia.

Investire nel trading: scegliere un broker sicuro

Un broker di trading online veramente conveniente, non dovrà soltanto assicurare convenienza ai suoi utenti, per il semplice motivo che senza un grado sufficiente di sicurezza non si va da nessuna parte. Con questa affermazione ci riferiamo alle transazioni di denaro, che continuamente avvengono in un account di opzioni binarie e CFD, che necessita, perciò, di una regolamentazione impeccabile sotto tale aspetto e anche riguardo il corretto funzionamento della piattaforma.

Per operare correttamente e nella totale legalità nei mercati finanziari, un sito di investimenti deve ricevere il consenso di almeno un ente di regolamentazione, che si occupa di controllare tutti gli aspetti e di rilasciare, in caso di conformità ai regolamenti e assenza di anomalie nel funzionamento dei sistemi, una regolamentazione ufficiale.

I nomi più noti nel settore del trading online, che figurano sui broker di opzioni binarie e contratti per differenza contraddistinti da un livello di sicurezza impeccabile, sono il cipriota CySEC, la direttiva MiFID introdotta per regolamentare i flussi di denaro nei paesi appartenenti all’Unione Europea, FCA e Consob, quest’ultimo con sede in Italia e da anni principale punto di riferimento del mondo della finanza all’interno del nostro Paese.

Come abbiamo detto questo è solo il primo passo per rendere i nostri investimenti nel trading online più sicuri. Analizzeremo altri aspetti legati alla sicurezza degli investimenti in borsa nelle prossime settimane perciò continuate a seguirci!