Recensioni dei migliori broker per forex: come leggerle

broker forex listaNei giorni passati abbiamo più volte affrontato il tema dei broker per forex, cioè di quegli intermediari finanziari che consentono ai comuni cittadini di investire direttamente nel mercato forex. Sappiamo già che è fondamentale che questi broker sono decisivi per guadagnare, la scelta va fatta in maniera estremamente accurata.

Per tutti coloro che avessero voglia di scoprire quali sono i migliori forex broker italiani consiglio di dare un’occhiata a questa lista di forex broker italiani dove è possibile scoprire quali sono davvero i broker forex che soddisfano queste condizioni.

Ma a noi non interessa fare i nomi di quello o quel broker (tanto i broker che funzionano davvero, quelli di cui aver fiducia, si conoscono e si contano sulle dita di una mano), piuttosto ci interessa imparare a leggere le recensioni dei broker per forex.

Perché non sempre troviamo i dati ben organizzati, probabilmente chi scrive le recensioni è un ottimo trader, in grado di guadagnare molti soldi sui mercati, ma non è così bravo come scrittore.

E allora come facciamo a leggere una recensione?

Per prima cosa dobbiamo capire se è una recensione oggettiva o meno. Una recensione pubblicata su un forum, per esempio, non è mai oggettiva perché i forum non danno garanzie sulla correttezza dell’informazione. Viceversa se troviamo la recensione pubblicata su un sito indipendente, molto probabilmente è attendibile.

Detto questo, il primo elemento da cercare all’interno della recensione è l’indicazione del tipo di regolamentazione con cui il broker opera. Ovviamente dobbiamo ricercare solo broker che offrono la regolamentazione, ma dove deve essere regolamentato? Secondo i dettami della direttiva MIFID, i servizi finanziari sono aperti in Europa, quindi è sufficiente che la regolamentazione sia in un paese europeo. La CONSOB autorizza e regolamenta tutti i broker che sono regolamentati in Europa.

Individuato questo primo aspetto possiamo metterci l’anima in pace per quanto riguarda affidabilità e sicurezza e possiamo passare agli aspetti economici. Dobbiamo individuare lo spread applicato e qui dobbiamo stare attenti perché potrebbe essere applicato uno spread diverso a coppie di valute diverse o su mercati diversi. La maggior parte dei broker forex infatti consentono il trading anche su materie prime o azioni e quindi se vogliamo fare trading anche su questi mercati dobbiamo fare attenzione anche a questo aspetto.

Un elemento decisamente più facile da valutare è l’effetto leva: dobbiamo puntare ad avere un effetto leva più elevato possibile per ottenere guadagni elevati. Anche il bonus è facile da valutare: dobbiamo puntare al bonus massimo. In questo caso dobbiamo stare attenti e individuare nella recensione del broker eventuali clausole capestro legate all’accettazione del bonus. I migliori forex broker italiani elargiscono bonus senza nessun tipo di condizione, dunque perché affidarsi a broker che magari limitano la possibilità di effettuare prelievi nel caso in cui si è utilizzato il bonus?