Cosa sono i prodotti di eroboristeria

erboristeriaL’Erboristeria è una vera e propria arte ed ha un’origine molto antica. L’arte erboristica si basa sullo studio delle piante, sia quelle officinali, che spezie aromatiche, di come queste si coltivano, si raccolgono, si conservano e poi di quali siano i loro benefici.

L’erboristeria indaga gli usi e gli scopi principali di tali piante, che siano essi terapeutici, cosmetici oppure nutritivi e di come da tali piante si riescano a trarre tali benefici. Inizialmente le piante da erboristeria e il loro uso era essenzialmente di derivazione domestica, quasi legata più alle tradizioni e alle leggende, le quali però con l’approfondimento delle proprietà di tali piante si sono trasformate in vere e proprie considerazioni oggettive.

I prodotti di erboristeria sono usciti dall’ambito del focolare e sono diventati sempre più parte del commercio ed anche di un settore dell’industrializzazione. Oggi giorno molti ambiti agricoli si sono specializzati proprio nei prodotti destinati al commercio erboristico. Tali coltivazioni forniscono materia prima per alimenti, industrie di cosmesi, erboristiche e farmaceutiche.

Come possono essere usati i prodotti comprati in erboristeria?

I prodotti di erboristeria mirano soprattutto al benessere psicofisico. Le proprietà dei prodotti erboristici possono riconoscersi nelle seguenti: proprietà diuretiche, rilassanti, energizzanti, distensive, emollienti, idratanti, proprietà sgonfianti, antidolorifiche stimolanti della circolazione sanguigna ed altre ancora.

I prodotti di erboristeria possono inoltre essere utili nel lenire i dolori mestruali, i dolori reumatici, quelli muscolari, la cervicale. Essi possono venire assunti allo scopo di curare alcuni disturbi come l’enterite infantile, le ferite stesse, la diarrea o anche le emorroidi.

Come esempio pratici, i prodotti erboristici possono venire utilizzati per uccidere i pidocchi, stimolare la digestione, prevenire i calcoli renali, possono essere impiegati per curare i capelli secchi oppure possono risultare dei blandi sedativi, possono calmare la tosse e quindi rilassare i bronchi irritati.

Come assumere i prodotti venduti in erboristeria

Occorre evidenziare comunque che i prodotti di erboristeria vanno assunti sempre con la dovuta cautela, senza eccedere. Seppure essi non siano farmaci, possono comunque alterare le condizioni fisiche del soggetto. Ovviamente, la metodologia di utilizzo dipende molto dal tipo di prodotto acquistato, perchè sicuramente un prodotto per la cellulite avrà un utilizzo completamente diverso rispetto ad una crema per la cura dell’acne.

Affinchè questi prodotti di erboristeria funzionino sul serio, è necessario seguire le indicazioni che si trovano sull’etichetta, oppure, nel caso in cui non vi sia, è fondamentale ascoltare il consulto di una persona altamente formata riguardo a questi prodotti, che sia l’erborista che ce li vende oppure il proprio medico di base, o un medico specialista nella patologia che stiamo curando.