Visitare Berlino: cosa fare e vedere

berlinoBerlino è la capitale della Germania ed ha la capacità di offrirsi come una delle mete turistiche più frequentate al mondo. L’atmosfera di Berlino è la sua prima attrattiva, un senso di libertà ritrovata, integrazione, creatività, innovazione si respirano nella vita quotidiana che spesso si presenta anche eccentrica, cosmopolita, aperta ma mai giudicante.

Una volta divisa in due parti dal muro che creava una Berlino Est ed una Berlino Ovest, oggi continua a vivere costantemente un clima rivoluzionario e di scoperta delle proprie possibilità, in ogni campo.

Berlino nell’area metropolitana ospita 4,2 milioni di abitanti. La Porta di Brandeburgo è il simbolo della città, quella porta fino al 1989 segnava la linea di separazione tra la parte ovest e quella est della città, denotando quindi una drammatica divisione interna. Oggi è divenuta il simbolo della Germania unita. La porta è situata nel quartiere Mittel di Berlino, il quale è anche il centro storico della città.

I segni della divisione della città si possono notare in maniera evidente, soprattutto per la diversità architettonica delle due parti; ma oggi è proprio questa la ricchezza di Berlino, essa non rappresenta più un passato buio. Oggi musei i d’arte vengono aperti accanto a centri commerciali, vecchi capannoni si riutilizzano come spazi di creatività, per i giovani, per la musica, spazi espositivi e di espressione di vario genere.

Strutture di acciaio convivono accanto ad edifici di epoca medioevale, il boom avuto dopo l’abbattimento del muro ha diffuso un tale pensiero di libertà espressiva che tutto viene contenuto ed esplode allo stesso tempo all’interno di ogni parte del tessuto cittadino. Berlino offre anche una vasta possibilità di divertimento notturno con teatri, vernissage, concerti, discoteche, cinema, performances in ogni angolo. Oltre ai classici fiumi di birra da degustare nei numerosissimi pub della città.